A.S.D. GOSHIN JITSU ACADEMY

Il portale divulgativo dedicato allo studio del Ju Jitsu metodo Goshin Jitsu.

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
 

Ottobre 2015 apertura palestra ASD Olimpia Club Migliarina con il M. Forfori Paolo e Istr. Menini Valter.

 
SETTORE GOSHIN JITSU ACADEMY ADO
Maggio 2013 il metodo Goshin Jitsu diventa un nuovo settore della UISP ADO (Area Discipline Orientali)

Formazione

PREMESSA

Lavorare con gli altri, insegnare agli altri, specialmente ai bambini, necessita assolutamente di una specifica preparazione, non solo nozionistica, ma di profonda conoscenza dell'essere umano, e perciò di una sempre meno empirica impostazione.

E' di fondamentale importanza seguire ed approfondire gli elementi, oggi pedagogicamente sperimentati, al fine di conseguire una sempre migliore specializzazione per maggiormente maturare l'aspetto troppo importante e delicato dell'insegnamento.

Art . 1

Ai sensi dello statuto dell'UISP Il Goshin Jitsu Academy emana un suo Regolamento Tecnico, che indica i termini per la preparazione e il conseguimento dei gradi Dan e delle Qualifiche.

Il Goshin Jitsu Academy fa propri gli obiettivi e le finalità previste da detto regolamento e s’impegna a far rispettare nell'ambito delle proprie competenze, quanto definito dal Consiglio Nazionale UISP in materia formativa.

Art. 2 - Scopi

L’avanzamento di grado o l’attribuzione di una qualifica rappresenta il giusto riconoscimento dell'acquisita cultura nel campo delle arti marziali e in particolar modo nel settore Ju Jitsu, nei valori Sociali e Associativi.

Secondo queste caratteristiche il presente regolamento va incontro all'esigenza dei giovani che praticano di avere un'istruzione realmente valida, basate sui reali principi pedagogici e tecnico-scientifici; alla necessità degli istruttori di ogni ordine e grado di essere preparatori seri che affrontano con serena coscienza il difficile compito dell'educatore.

Il Goshin Jitsu Academy si prefigge come scopo:

  • La regolamentazione della formazione dei nuovi quadri tecnici;
  • Il riconoscimento e inquadramento del quadro tecnico
  • Qualità della preparazione dei tecnici.
  • Costante aggiornamento del quadro tecnico ad ogni grado.

Il Goshin Jitsu Academy promuoverà almeno uno stage nazionale di aggiornamento annuo per Insegnanti Tecnici.

Lo stage è obbligatorio per tutti gli Insegnanti Tecnici.

Art. 3 - Processi Formativi

La figura d’istruttore è tale al momento dell'ottenimento della qualifica corrispondente e di competenza del Goshin Jitsu Academy e regolata dal competente articolo.

Corso di competenza regionale o interregionale con successivo esame nazionale.

I requisiti necessari per l’accesso al Corso Istruttori sono:

  • Età minima 18 anni.
  • Essere in possesso almeno del 2° Dan.
  • diploma di scuola media superiore o di quella inferiore per i nati prima del 31/12/1965;
  • Essere in possesso dei diritti civili;
  • Essere in possesso del nullaosta rilasciato dall’istruttore garante, (relativo alle 20 ore di pratica di insegnamento pre esame).

Art. 4 - Corsi istruttori:

  • Le domande di partecipazione ai corsi dovranno pervenire al Coordinatore Regionale entro il 15 Ottobre di ogni anno. Il CR dovrà far pervenire alla Segreteria Nazionale entro il 20 Ottobre copia delle domande.
  • Il Corso Istruttori si dovrà svolgere in un periodo minimo di 1 anno e massimo 2.

Monte ore e materie oggetto del corso:

  • Ore 12 area medico-biologica: elementi di anatomia, biomeccanica, fisiologia, primo soccorso e alimentazione
  • Ore 6 area psico-pedagogica: dinamiche relazionali e comunicative, aspetti pedagogici legati all'insegnamento
  • Ore 8 area metodologica: metodologia dell'allenamento e dello sviluppo delle capacità condizionali e coordinative
  • Ore 4 area storico-filosofica storia e filosofia delle arti marziali.
  • Ore 8 area tecnico didattica: metodo Goshin Jitsu
  • Ore 4 area associazionistica: organizzazione del mondo sportivo, cultura dell'associazionismo, aspetti amministrativi e fiscali delle società, statuto UISP.

La semplice partecipazione al corso di preparazione non darà diritto all'ammissione all'esame; sarà questa subordinata alla valutazione dei docenti del corso; e comunque dovrà esservi una presenza, al corso, di minimo 8/10 delle lezioni.

Art. 5 – Esami

Gli esami per insegnanti si terranno in un’unica sessione nazionale (in genere programmata in primavera). I comitati regionali, pertanto, dovranno tenerne conto al momento della programmazione temporale del corso stesso.

Gli esami si svolgeranno in due fasi una teorica con un colloquio con i docenti e una parte pratica sul metodo Goshin Jitsu.

Il candidato che sosterrà l'esame per conseguire la qualifica d'istruttore potrà essere promosso, respinto o rimandato in non oltre due materie. Qualora sia rimandato il candidato, potrà ripresentarsi all'esame l'anno successivo senza frequentare il corso. In caso invece di bocciatura sarà obbligato a frequentare nuovamente il corso.

Art. 6 - Gradi Commissioni d'esame:

1°, 2° 3°, 4° DAN: 1 membro la CTN più 2 membri la CTR.

Istruttori: Commissione Tecnica Nazionale

Art. 7 - Gradi

I gradi vengono così regolamentati:

  • I passaggi di grado KYU sono di competenza del Direttore Tecnico della Società.
  • Età minima per il conseguimento della Cintura Nera: 16 anni: Ju Jutsu

Tempo minimo di permanenza nel grado:

  • Da 1° a 2° Dan: 2 anni
    Da 2° a 3° Dan: 3 "
    Da 3° a 4° Dan: 4 "
    Da 4° a 5° Dan: 5 "
    Da 5° a 6° Dan: 6 "
    Da 6° a 7° Dan: 7 "

Art. 8. Qualifica di Maestro

  • Età minima 40 anni
  • Essere in possesso del 4° Dan e della qualifica di Istruttore da 5 anni.
  • Essere in possesso del diploma di scuola media superiore (secondo il regolamento della formazione UISP).

La qualifica diventa effettiva al conseguimento dei requisiti sopra riportati.

Art. 9 – Albi

Ogni anno vengono redatti gli albi insegnanti.
L'esclusione da tali albi è disciplinata dal Regolamento sulla Formazione della UISP.

Art. 10 - Riconoscimenti

Il riconoscimento di gradi e qualifiche relative ad altre organizzazioni è di competenza della Commissione Tecnica Nazionale.

Art. 11 - Cancellazione dall'albo nazionale dei quadri tecnici

La cancellazione di un iscritto all'albo dei Quadri Tecnici Nazionali avviene:

  • Su richiesta dell'interessato;
  • Per mancato rinnovo del tesseramento al Goshin Jitsu Academy per due anni consecutivi;
  • Per ingiustificata assenza ai Corsi di aggiornamento considerati obbligatori;
  • In caso di provvedimento disciplinare che prevede la cancellazione dall'albo.

 

Art. 12 - Reinserimento nell'albo nazionale dei quadri tecnici

Chiunque sia stato cancellato dall’albo nazionale dei Quadri Tecnici per i primi tre motivi sopra indicati, può presentare domanda di essere reinserito nell'albo, nello stesso ruolo occupato in precedenza, purché:

  • Non siano trascorsi due anni dalla data di decorrenza della cancellazione;
  • Sia in regola con il tesseramento alla UISP e al Goshin Jitsu Academy.

La decisione di riammissione all'albo spetta al CDN.

Allo scadere del secondo anno dalla data di decorrenza della cancellazione la re iscrizione può avvenire a seguito del positivo esito di apposito esame di idoneità, che si svolge secondo le modalità prescritte per l'ottenimento della qualifica tecnica.

Area riservata

Pagine visitate

 

Ultimi articoli inseriti

Pensieri

Un detto che risale al tempo del daimio Katsushige insegna: «Metti il piede in fallo e cadi sette volte, otto rialzati e risorgi». Il samurai dovrebbe avere sempre la libertà di mettere alla prova la propria forza spirituale. (1. 128)
You are here: