A.S.D. GOSHIN JITSU ACADEMY

Il portale divulgativo dedicato allo studio del Ju Jitsu metodo Goshin Jitsu.

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
 

Ottobre 2015 apertura palestra ASD Olimpia Club Migliarina con il M. Forfori Paolo e Istr. Menini Valter.

 
SETTORE GOSHIN JITSU ACADEMY ADO
Maggio 2013 il metodo Goshin Jitsu diventa un nuovo settore della UISP ADO (Area Discipline Orientali)

Goshin Jitsu Academy: programmi tecnici

Programma per Istruttori (vedi formazione)

In un mondo in continuo mutamento soltanto un'elevata professionalità permette di inserirsi adeguatamente nelle strutture e organizzazioni sociali volte a migliorarsi continuamente.

Il settore arti marziali e in particolar modo il Ju Jitsu moderno è parte integrale di questo sistema dinamico, che lo obbliga a stare a passo coi tempi.

L'obbiettivo dei programmi didattici del Goshin Jitsu Academy sono quelli di fornire una grande conoscenza ed esperienza permettendo la giusta maturazione dell'atleta / istruttore.

Di conseguenza, la formazione, la promozione e l'aggiornamento dei quadri tecnici, nel duplice momento dell'insegnamento e della valutazione, costituiscono il primo e più importante aspetto dell'evoluzione sportiva.

I corsi istruttori hanno la durata di due anni e sono riconosciuti a livello nazionale.

Il piano di formazione comprende:

Medicina sportiva (nozioni di pronto soccorso, nozioni dietologia, preparazione atletica)

Formazione (psicologia di gruppo, psicopedagogia dello sport, comunicabilità, rapporti umani, sport ed età evolutiva.)

Didattica (nozioni di comportamento: rapporti con il principiante, insegnamento del ju jitsu metodo Goshin.)

Aspetti civilistici  e fiscali delle società sportive.

 

Programmi per kyu e dan

Il programma didattico del Goshin Jitsu Academy adotta il metodo Goshin.

Il metodo si basa sul principio degli spostamenti al fine di evitare l'attacco dell'avversario, su cui poi si innestano le tecniche di reazione.

Le tecniche sono di proiezione (NAGE-WAZA), di immobilizzazione (KATAME-WAZA) e di colpi (ATE WAZA).

Le difese si applicano ad attacchi da prese, da colpi e attacchi  armati.

Nella scuola si insegna anche l'arte dell'uso del bastone (Jo).

Il colore della cintura (Obi) del Kimono simboleggia il grado di conoscenza e di abilità raggiunta dall'allievo.
Al termine di ogni anno di pratica della scuola, l'allievo deve sostenere un esame per poter accedere alla cintura successiva.

L'esame prevede che l'allievo dimostri al maestro di saper eseguire le tecniche appartenenti al programma della propia cintura.
Le cinture sono nell'ordine:

  1. Cintura bianca
  2. Cintura gialla
  3. Cintura arancione
  4. Cintura verde
  5. Cintura blu
  6. Cintura marrone
  7. Cintura nera

Area riservata

Pagine visitate

 

Ultimi articoli inseriti

Pensieri

Un detto che risale al tempo del daimio Katsushige insegna: «Metti il piede in fallo e cadi sette volte, otto rialzati e risorgi». Il samurai dovrebbe avere sempre la libertà di mettere alla prova la propria forza spirituale. (1. 128)
You are here: