A.S.D. GOSHIN JITSU ACADEMY

Il portale divulgativo dedicato allo studio del Ju Jitsu metodo Goshin Jitsu.

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
 

Ottobre 2015 apertura palestra ASD Olimpia Club Migliarina con il M. Forfori Paolo e Istr. Menini Valter.

 
SETTORE GOSHIN JITSU ACADEMY ADO
Maggio 2013 il metodo Goshin Jitsu diventa un nuovo settore della UISP ADO (Area Discipline Orientali)
Maestro 5° Dan CAPETTA VALTER

Inizio attività nel 1971 all'età di sette anni praticando Judo nella palestra Olimpia Club del Maestro Mazzoni Rinaldo;

- nel corso degli anni pratica Yoseikan budo e AIKIDO;

- dal 1990 al 1996 campione italiano fighting system U.I.S.P. ADO singolo e squadra;

-1995-96 campione italiano fighting system con l'A.I.J.J selezionato per la nazionale e componente della rappresentativa regionale judo.

- 1° dan aikido

- 2° dan judo FIJLKAM, insegnante tecnico nazionale e aspirante allenatore;

- 3° dan di Ju Jitsu nell'AIJJ fighting system;

-5° dan di Ju Jitsu metodo Goshin;

-Nel 2010, assume l’incarico di Tecnico nazionale del Goshin Jitsu Academy e responsabile del settore agonistico;

- Nel 2011 assume l'incarico di Vicepresidente del Goshin Jitsu Academy;



Il Maestro insegna: Corsi di Judo, Jujtsu, Difesa personale e Fighting System

orari:

  • 16.45-17.45 judo bambini
  • 17.45-18.45 judo ragazzi
  • 18.45-20.00 ju jitsu metodo goshin

Tutti i lunedì e giovedì presso la scuola comunale "AI CADUTI D'ITALIA" a CALVARI

  • 18.30-20.00 corso di Fighting System

Tutti i venerdì presso la scuola comunale RIBOLI di LAVAGNA

contatto via e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Gallery Story

"Get the Flash Player" "to see this gallery."

Area riservata

Pagine visitate

 

Ultimi articoli inseriti

Pensieri

Un detto che risale al tempo del daimio Katsushige insegna: «Metti il piede in fallo e cadi sette volte, otto rialzati e risorgi». Il samurai dovrebbe avere sempre la libertà di mettere alla prova la propria forza spirituale. (1. 128)
You are here: