A.S.D. GOSHIN JITSU ACADEMY

Il portale divulgativo dedicato allo studio del Ju Jitsu metodo Goshin Jitsu.

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
 

Ottobre 2015 apertura palestra ASD Olimpia Club Migliarina con il M. Forfori Paolo e Istr. Menini Valter.

 
SETTORE GOSHIN JITSU ACADEMY ADO
Maggio 2013 il metodo Goshin Jitsu diventa un nuovo settore della UISP ADO (Area Discipline Orientali)

Per meglio comprendere l'Aikido ecco alcuni termini tradotti dal giapponese all'italiano.

LE POSIZIONI

ai hanmi

accoppiati

gyaku hanmi

specularmente

katate mochi

presa con una mano dallo stesso lato

kosa mochi

presa dal lato opposto (incrociata)

tachi waza

tecnica da eseguire in piedi

suwari waza

tecnica da eseguire in seiza

hanmi handachi waza

tori in seiza, uke in piedi

LE DIREZIONI

omote

frontalmente

ura

posteriormente

irimi

attraversare un corpo (passo avanti diritto)

tenkan

rotazione su piede pivot (180°)

kaiten

inversione del movomento/rotazione

TIPOLOGIE DI ATTACCHI

atemi

colpo

dori

presa

mae waza

attacco frontale

katate dori

prendere con una mano

ryote dori

prendere con entrambe le mani

morote dori

prendere un polso con entrambe le mani

kata dori

presa alla spalla

ryokata dori

prendere entrambe le spalle

sode dori

presa alla manica

mune (muna) dori

presa al petto

chudan/jodan tsuki

pugno medio/alto

sh?men uchi

colpo frontale

yokomen uchi

colpo laterale verso l’interno

sokumen uchi

colpo laterale verso l’esterno

ushiro waza

attacco posteriore

ushiro ryote dori

prendere i polsi da dietro

ushiro hiji dori

prendere i gomiti da dietro

ushiro eri dori

presa al collo da dietro

kiso no waza

tecniche fondamentali

kihon no waza

tecniche di base

kihon henka no waza

tecniche di base modificate

oyo no waza

tecniche applicate

Area riservata

Pagine visitate

 

Ultimi articoli inseriti

Pensieri

"... Ogni giorno, la ricerca vi farà diventare una persona naturale e di nobili sentimenti, che non perde facilmente la sua tempra e che non ha paura del suo nemico..." (detto di Shusaku Shitama, 15° Gran Maestro di Sosuishitsu Ryu)
You are here: