A.S.D. GOSHIN JITSU ACADEMY

Il portale divulgativo dedicato allo studio del Ju Jitsu metodo Goshin Jitsu.

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
 

Ottobre 2018 apertura palestra ASD KUSANAGI Treviso con il M. DRAGO AMATO Ruggiero.

 
SETTORE GOSHIN JITSU ACADEMY ADO
Maggio 2013 il metodo Goshin Jitsu diventa un nuovo settore della UISP ADO (Area Discipline Orientali)

Dizionario - lettera Z

Indice
Dizionario
lettera A
lettera B
lettera C
lettera D
lettera E
lettera F
lettera G
lettera H
lettera I
lettera J
lettera K
lettera M
lettera N
lettera O
lettera R
lettera S
lettera T
lettera U
lettera W
lettera Y
lettera Z
Tutte le pagine

 

za. Sedile.

za: (1) posizione seduta; (2) mettersi a sedere.

zanshin. La corretta attenzione.Atteggiamento mentale concentrato sull'azione.

za-rei: tradizionale saluto in ginocchio. Secondo la tradizione, la cerimonia dei saluto si divide in: Shomen-ni-rei; Sensei-ni-rei; Otagai-ni-rei.

zazen: inginocchiarsi in meditazione. Posizione di concentrazione mentale.

zazen-tai: posizione inginocchiata; posizione di riposo e di rilassamento.

zempo. Saltato.

zempo-kaiten-ukemi. Caduta rotolata e saltata.(Judo).

zen wan – avambraccio

zen. Branca del Buddhismo Mahayana. : (1) meditazione; (2) scuola di buddismo giapponese e buddismo coreano.

zendo – sala di meditazione ZEN

zengo: avanti e dietro; fronte e retro.

zen-kutsu - DACHI - guardia di profilo e braccio teso

zenpo: davanti a ... ; di fronte a...

zenpo-kaiten-ukemi: caduta rotolata in avanti (detta anche mae -mawari-ukemi) .

zenshin: (1) avanzare; (2) andare avanti; (3) progredire; (4) dedicarsi anima e corpo. Nel Judo: attimo di attenzione, la mente non deve fissarsi su nulla.

zenshin: (1) corpo intero; (2) tutto il corpo.

zenshin-kotai: avanzamento e indietreggiamento.

zeoi o SEOI - da SEOU, sollevare sulla schiena

zori – sandali in pagliaZori. Tipo di ciabatte giapponesi in paglia intrecciata.

zubon: pantaloni.

zuki attacco diretto



Area riservata

Pagine visitate

 

Ultimi articoli inseriti

Pensieri

Gli abili guerrieri dell'antichità agivano innanzitutto in moda da non poter essere vinti, e attendevano il momento in cui poter vincere il nemico. Dal momento che l'invincibilità dipende da noi stessi e che il suo opposto dipende dall'avversario, gli abili guerrieri possono rendersi invincibili, ma non possono far si che il nemico sia sicuramente battibile............ da L'Arte della Guerra di Sun Tzu
You are here: